Come insonorizzare il pavimento di casa

Se vivete in un condominio, o semplicemente una casa a più piani, soprattutto nelle vecchie costruzioni, il problema del rumore è fonte ogni anno della stragrande maggioranza dei litigi domestici e tra vicini.

Per ovviare almeno in parte a questi problemi, possiamo apportare alcune modifiche, alcune molto semplici, altre più complesse, per ridurre o attutire il rumore.

Le case recenti, in realtà, vista la nuova normativa, dovrebbero essere più riparate sotto questo aspetto, ma non sempre è cosi. A volte, anche la semplice usura di una parte del pavimento può generare fonti di propagazione del rumore.

In primo luogo, dobbiamo analizzare le fonti del rumore, per capire come e dove intervenire. Il rumore generato nel pavimento, si propaga mediante vibrazioni e richiede quindi la posa di un materiale isolante.

Esistono diversi tipi di materiale isolante, alcuni chimici, altri naturali. Consigliamo ovviamente di utilizzare materiali naturali in quanto, anche se posti all'interno di pareti, con il tempo potrebbero comunque disperdersi nell'ambiente in cui vivete.

Tra i tanti materiali disponibili sul mercato, quello più semplice da applicare è un pavimento con tecnologia Acustica Vibrante, in grado di ammortizzare letteralmente i rumori, riducendo o azzerando il rumore stesso.

Può essere applicato sopra il pavimento esistente, crendo una sorta di doppia protezione, occupando circa 5-7 centimetri di spessore, senza il bisogno di rimuovere la precedente pavimentazione.

La rimozione del precedente pavimento, invece, consente di avere una maggiore uniformità della pavimentazione.

Articoli a tema

Iscriviti alla newsletter