Il cuore della casa: la cucina

La cucina è il vero cuore pulsante di una casa. Sin dall'alba dei tempi, quando le popolazioni passarono dall'essere nomadi all'essere sedentarie, il luogo di ritrovo era attorno al fuoco dove si cuocevano le pietanze. Oggi la cucina non è più solo la stanza della casa dedicata alla preparazione dei pasti, ma vero luogo di incontro, condivisione e scambio sociale, dotata di una propria identità e funzione.


Oggi le cucine si sono fatte prevalentemente modulari, composte cioè da singoli pezzi che possono essere affiancati a piacimento per dar vita ad infinite combinazioni (con cucine ad angolo, a penisola, con isola centrale...). Molte sono anche le cosiddette cucine abitabili, ovvero spazi dedicati sia alla cucina che al soggiorno, senza pareti divisorie, ma spesso dotate di una penisola che divide visivamente i due spazi.


Poche e semplici sono le “regole” da tenere a mente nel momento in cui si pensa e progetta la cucina della propria abitazione. Prima di tutto è bene pensare a quale ruolo ricoprirà la cucina nella nostra casa, decidere quanto spazio dedicare ala funzionalità e quanto al valore estetico. Scelta la funzione, dovremo poi decidere quale forma dare al nuovo ambiente. Se optare per una cucina lineare, a L, con isola centrale. Le combinazioni sono davvero tante e pronte a soddisfare ogni tipo di esigenza. A questo punto armatevi di pazienza e metro, prendete le misure e decidete dove predisporre prese e collegamenti (in modo da evitare spiacevoli sorprese una volta assemblata l'intera cucina). Infine, la parte più divertente, ovvero la predisposizione dei mobili e dei diversi complementi d'arredo (elettrodomestici, strumenti, guanti, etc...). Assicuratevi che la struttura e la predisposizione dei mobili ne favoriscano l'utilizzo, rendendo la vostra cucina un ambiente pratico e funzionale, piacevole da vivere.

Articoli a tema

Iscriviti alla newsletter