Come arredare la cucina: una guida agli stili d'arredo piu' in voga

Come arredare la cucina: una guida agli stili d'arredo piu' in voga
09.04.2015

La cucina è uno degli ambienti più importanti della nostra casa: qui da sempre le famiglie si riuniscono condividendo i pasti, e da qualche tempo questa stanza ha assunto un'importanza ancora maggiore grazie al crescente interesse per il cibo e l'arte del cucinare. Lontana dallo spazio di una volta che si configurava come il regno delle massaie, oggi la cucina è una delle stanze più curate delle case degli italiani in cui il incontra la funzionalità di elettrodomestici sempre più ricercati e sofisticati.

Se volete operare un restyling della vostra cucina potrete trovare in questa guida diversi spunti ed idee di design per scegliere lo stile che più si adatta ai vostri gusti e alle vostre esigenze.

La cucina contemporanea

Cucina Contemporanea

Nell'arredamento contemporaneo la parola d'ordine è minimalismo! Questo stile prediligie le linee semplici, geometriche e squadrate per i propri arredi. In questo tipo di cucina non c'è spazio per fronzoli e tutto è affidato all'essenzialità e alla pulizia delle linee.


Per quel che riguarda i colori lo stile contemporaneo solitamente adotta la tecnica del color block: ampi blocchi di colore, spesso accesi, studiati in un gioco di contrasto. In una cucina a prevalenz bianca ad esempio si può creare un piacevole e divertente contrasto con elettrodomestici di colori accesi, come ad esempio un frigorifero rosso, oppure in una cucina dai toni scuri, come il nero, inserire pensili ed elettrodomestici di colore bianco.


Per quel che riguarda gli elettrodomestici la scelta va su modelli di nuova generazione, meglio se hi-tech. I fornelli a gas lasciano spazio alle più moderne piastre ad induzione e anche le cappe diventano dei veri e propri elementi di design dalle linee futuristiche.
Molto usate, nelle cucine a stile contemporaneo, sono le isole, nelle quali è possibile posizionare il piano di lavoro (in materiali come il laminato, il corian o l'okite) ed il piano cottura.

La cucina shabby chic

cucina shabby chic

 

Lo stile shabby chic è uno stile mutuato da quello provenzale, tipico della Francia del Sud.
Nello stile shabby chic l'utilizzo dei colori segue una preminenza del bianco e delle tonalità pastello.
Nelle cucine in stile shabby chic i materiali più utilizzati sono il legno per il mobilio lavorato e ridipinto nelle tonalità del bianco, le ceramiche per i complementi d'arredo, l'ottone e il rame per le rifiniture dei mobili.


Per gli elettrodomestici è bene scegliere per modelli dalle linee semplici ed un po' retrò, mentre il piano di cottura dovrà essere rigorosamente a gas.
All'interno di una cucina shabby chic che si rispetti dovrà poi esserci un'ampia credenza, anch'essa in legno lavorato bianco, mensole con vasetti per spezie ed erbe aromatiche a vista, e soprattutto fiori per decorare l'ambiente, posizionati in vasi o in ceste di vimini.

La cucina vintage

cucina vintage

Da qualche anno sembra scoppiata la vintage mania, e anche gli arredi delle cucine sembrano non essere rimaste immuni dal contagio con lo stile retrò.
Per arredare una cucina in perfetto stile anni 50 iniziamo col dire che la cosa migliore è farsi esploratori dei mercatini vintage dove è possibile scovare delle vere e proprie chicche di modernariato a prezzi competitivi.


I pavimenti di una cucina in stile anni '50 sono spesso rivestiti con piastrelle di grandi dimensioni, spesso di colori diversi (come il bianco e nero) poste a contrasto.
Per gli elettrodomestici non è necessario che riesumate da qualche cantina il frigorifero della nonna, che oltre ad essere poco affidabile è probabilmente molto inefficiente dal punto di vista energetico; molte case di design infatti hanno lanciato sul mercato linee di frigoriferi e di elettrodomestici che si ispirano allo stile vintage e alle linee tipiche degli arredi anni '50.


Sia se la cucina è all'americana, sia se è separata dal resto della casa in questo stile non può mancare un bancone contornato da diversi sgabelli colorati.
Sulle pareti montate diverse mensole sulle quali esporre scatole di latta vintage, contenitori ed alzate.
Per le tende invece scegliete colori sgargianti o fantasie divertenti.

La cucina in stile nordico

Cucina Stile Nordico

Lo stile nordico o scandinavo è stato portato alla ribalta del grande pubblico grazie al colosso Ikea, ma questo stile d'arredo non significa solo design low-cost: esistono infatti grandi marchi pregiati con una prestigiosa storia che da diversi anni si distinguono con i loro arredi in stile nordico.


Una caratteristica imprescindibile dello stile nordico è la dominanza del bianco: questo stile d'arredo nasce infatti in una zona in cui spesso le ore di luce sono poche, e per questo motivo il bianco è ampiamente usato in tutte le sue sfumature.
Tuttavia le cucine in stile nordico non disdegnano i giochi di colore quindi potrete bilanciare il bianco con tinte accese quali l'azzurro o il verde, per le pareti, le piastrelle dei pavimenti o i complementi d'arredo.


Per il mobilio lo stile nordico fa ampio uso del legno, soprattutto della Quercia, del Noce, del Frassino, del Larice, e su tutti la Betulla. I mobili devono essere non lavorati troppo e devono conservare la matericità del legno.
Inoltre, seppur nel suo minimalismo, il design svedese è molto attento al design: scegliete dunque complementi dalle linee decise e anche ardite per dare un tocco di originalità alla vostra cucina.
Per gli elettrodomestici propendete per modelli dalle linee più moderne e per i piani cottura scegliete tra quelli a induzione, ad infrarossi o elettrici.

Se questa guida vi ha fatto venire voglia di cambiare il look alla vostra cucina e vi state facendo due conti e chiedendo quanto costa ristrutturare la cucina, siamo riusciti nel nostro intento!

ARTICOLI IN TEMA

Cerca nel Sito

Ultime Notizie

Come scegliere una caldaia, legna, pellet e bioetanolo

Se volete evitare di dover pagare ogni inverno una bolletta del gas stratosferica, sappiate che sono disponibili diverse alternative a buon mercato e in gran parte ecosostenibili.

Dormire Bene, una questione di Materasso

Quando si acquista un materasso è importantissimo che quest'ultimo venga scelto non solo sulla base del prezzo, ma soprattutto sulla base delle proprie esigenze e problematiche fi

Come trasformare le centraline della domotica in un oggetto di arredo design

Gli involucri di plastica o di alluminio che inscatolano l’hardware di vario genere e le schede elettroniche servono a proteggere i componenti elettronici dal deterioramento e da

Garden Bridge: Un Ponte verde a Londra per il 2020

Se visiterete Londra nel 2020, potreste attraversare il Tamigi direttamente dal ponte pedonale Garden Bridge.

Aiuole e Orti rialzati: Come costruirli, gestirli e tutti i vantaggi

Le aiuole rialzate sono molto apprezzate perchè consentono di fare ordine nel giardino e ridurre anche la manutenzione stessa. Grazie alle aiuole rialzate, possiamo creare nel nos

Parquet e Laminati una scelta di stile per la vostra casa

Laminato o Parquet cosa e come scegliere tra una vasta gamma di colori e di modelli.

Poltrone Relax: Come scegliere le poltrone relax

Siete davvero convinti che acquistare una poltrona relax sia un’impresa semplice?

Come arredare la cucina: una guida agli stili d'arredo piu' in voga

La cucina è uno degli ambienti più importanti della nostra casa: qui da sempre le famiglie si riuniscono condividendo i pasti, e da qualche tempo questa stanza ha assunto un'impo

Illuminazione a Led: 5 consigli per i led in casa

I led permettono oggi di poter disporre di una serie di possibilità diverse di illuminazione e al tempo stesso garantire un notevole risparmio sui consumi energetici.