Regole e Consigli per i vostri Tappeti

Quante volte ci è capitato di comprare un tappeto di arredamento ad un prezzo stracciato e notare che passati alcuni mesi comincia a sfilacciarsi e a scolorirsi?

Bhè.. a chi è capitato dovrebbe sapere di essere stato truffato. E' questo infatti il metodo più diffuso da parte di fantomatici venditori di tappeti e mobili di cucina o negozianti di arredamento di vario tipo che sfruttano "l'ignoranza" della gente e attirano clienti annunciando sconti dal 50% in su.

E' importante quindi affidarsi a professionisti del settore,magari a negozi che forniscono insieme al tappeto anche il certificato di garanzia e di provenienza. Ma altrettanto importante è capire che prodotto vi stanno offrendo, se di produzione artigianale o industriale.. chiedete sempre al negoziante un certificato che dimostri la qualità del prodotto.

E' importante però considerare che acquistare un ottimo tappeto non vi assicura l'integrità e la qualità del prodotto nel corso degli anni. Questo accade perchè la manutenzione è importante tanto quanto la qualità iniziale del prodotto.

Esistono delle regole fondamentali alle quali bisogna necessariamente affidarsi se si vuole mantenere la qualità di un tappeto nel tempo.

Se il tappeto deve essere conservato per lungo tempo, è importante sigillarlo arrotolandolo su un cilindro di plastica o di cartone.

La cosa importante è non piegarlo o arrotolarlo su stesso, per evitare spiacevoli "accasciamenti" che lasciano sul tappeto piegature che poi sarà quasi impossibile eliminare.

Per evitare spiacevoli attacchi da parte degli insetti è molto importante imballare bene il tappeto, magari mettendo più strati e riponendo all'interno dell'imballaggio bustine di naftalina, che dovranno periodicamente essere cambiate.

Un'altro aspetto fondamentale è sicuramente l'ambiente di conservazione del manufatto, che dovrà essere poco umido e non esposto direttamente ai raggi del sole.

Per quanto riguarda la manutenzione quotidiana dei tappeti di arredamento pregiato, basta seguire delle semplicissime regole e il gioco è fatto. E' importante prevenire l'azione di battere e acari spazzandoli ogni giorno, o a limite 4 volte alla settimana. Utilizzate una scopa morbida o un'aspirapolvere non troppo potente, per non danneggiare le frange.

Poichè col tempo, smog, fumo, agenti chimici vanno a depositarsi sul tappeto e lo rendono "duro" e scolorito è di fondamentale importanza ogni 4-5 anni portalo in una lavanderia specializzata, dove riceverà un particolari processi di pulizia e lavaggio.vostri dati.

Articoli a tema

Iscriviti alla newsletter