Arredo Notte: La camera perfetta per i bambini

I  bambini sanno essere esigenti quanto gli adulti e anche di più quando si tratta di scegliere i propri spazi e sono capacissimi di scegliere autonomamente tutto ciò che va dal colore delle pareti ai mobili della cameretta.

Dato ciò, ovviamente i genitori devono avere la propria voce in capitolo per quanto riguarda le stanze dei propri figli e devono il più possibile rispettare i loro gusti, avendo però un adulto occhio di riguardo per la concretezza.

La prima e più importante precauzione da prendere è quella di acquistare mobili a prova di bambino, con materiali resistenti, tinte anallergiche, capaci di resistere all’entusiasmo dei bimbi, ma nello stesso tempo divertirli con la loro originalità: in questo sicuramente il parere dei bambini conta parecchio!

Una delle camerette più carine è questa: un letto che simula la casetta delle barbie! (prezzo: 980 euro sul sito americano allchildrensfurniture.com)

Cameretta per Bambino

Una cameretta stimolante

La cameretta che può fare la differenza è una cameretta capace di stimolare i bambini, capace di aiutarli nel loro crescere. Ci sono tanti piccoli accorgimenti che possono essere presi per far sì che i bambini si sentano ancora più a loro agio nella loro camera e possano quindi sfogarci dentro la loro fantasia e il loro entusiasmo.

Innanzitutto si può fare attenzione ai colori. Gli armadi e i mobili della cameretta colorati sono belli esteticamente, e sono sicuramente tra le scelte preferite dai bambini, ma deve essere buona cura dei genitori scegliere complementi d’arredo “divertenti” esteticamente e nello stesso tempo di qualità e duraturi nel tempo. Anche lenzuola, coperte, tende e biancheria di vario genere e natura possono essere un’ottima fonte di vivace cromatismo, senza contare che sicuramente i bambini possono scegliere qualcosa che amano, dai cartoni animati ai colori preferiti.

La cameretta deve essere un luogo in cui i bambini siano pronti all’apprendimento, anche e soprattutto sotto forma di gioco, in particolar modo se sono ancora in tenera età: tappetini con le lettere, tappetini game, puzzle, giochi e, come dono sommo alla creatività, un’area di una parete coperta di carta, o con sopra una grande lavagna, dove i bambini possano disegnare senza distruggere la tappezzeria o la tinta rinnovata di fresco!

 L’ultima cosa che è importante sottolineare, è che i bambini in camera loro devono sentirsi come i signori del reame, ma questo non deve impedire a mamma e papà di andare a fare loro visita e mettersi a giocare insieme a loro, perché solo così la cameretta sarà per i bimbi davvero accogliente e piena di affetto.

 

Articoli a tema

Iscriviti alla newsletter