New York La Tower Farm Futurista da 600 metri
Si chiama Dragonfly, ovvero libellula, la strordinaria torre, disegnata dall'architetto Vincent Callebaut, per la città di New York, come segno tangibile dello sviluppo dell'Urban Farming, le fattorie urbane.
 
Con i suoi 600 metri di altezza ripartiti su 123 piani, ospiterà 28 differenti coltivazioni e grazie alla combinazione di vento, sole e biomassa, l'edificio sarà interamente autosufficiente per la produzione di energia e acqua calda.
 
Il sistema idrico delle acque nere, diluito con acqua piovana, servirà a concimare le piante esterne, riciclando l'acqua da una parte e alimentando una vegetazione che farà anche da termoregolatore naturale.
 

Grazie al ciclo combinato delle piante, sarà possibile rinfrescare la struttura in estate e riscaldarla in Inverno. 

Articoli a tema

Iscriviti alla newsletter