House K di Tham&Videgard Arkitekter

Sembra quasi un puzzle tridimensionale la nuova opera dello studio Tham & Videgård Arkitekter, la House K, abitazione unifamiliare a Stoccolma, un parallelepipedo rivestito con pannelli di compensato verniciati in nero nel quale sono state ritagliate aperture di diverse dimensioni per permettere il passaggio della luce  naturale. Sul lato anteriore si trova uno spazioso giardino che all’interno corrisponde a zona giorno e sala da pranzo. Il materiale utilizzato è il cemento con una tettoia con spessore di 7 cm. I muri sono isolati termicamente sia all’interno che all’esterno con pareti bianche in frassino.

Articoli a tema

Iscriviti alla newsletter