Luci e Faretti: Anche questo e' Arredamento

Decidere quale sia il migliore arredamento per una stanza o addirittura per una casa, implica che si faccia la dovuta attenzione anche alla luce, che è importante quanto i mobili e che, in un certo senso, li completa fornendo loro la giusta cornice.

Philips Spotlight

I lampadari

lampadari sono ovviamente i punti luce maggiormente diffusi sia nelle abitazioni sia nei luoghi di lavoro e il loro scopo primario è quello di illuminare le stanze nel miglior modo possibile. Dovendo dare indicazioni di massima, potremmo dire che è ottimale avere un lampadario ogni 20 mq di spazio per essere certi di avere una buona fonte di illuminazione. Per scegliere bene un lampadario bisogna fare attenzione alla stanza in cui è collocato e l’ideale è sceglierlo in modo che si accosti a ciò che è presente nella stanza oppure in modo che se ne discosti del tutto, per creare volutamente un contrasto.

Gli abat jour

Gli abat jourservono a illuminare spazi piccoli o porzioni di spazio e vanno bene anche se si desidera avere una luce soffusa. La loro collocazione principale è sui comodini della camera da letto, ma anche su mobili e mensole in salotto, magari in qualche angolo per la lettura o per il semplice relax, in cui è preferibile avere una luce poco diretta e moderata. Anche gli abat jour sono importanti per l’arredamento, se ne possono trovare di materiali preziosi o con forma particolarmente curata, a produzione limitata, di fattura artigianale, dei veri e propri oggetti di design il cui scopo è quello di colpire chi li guarda e chi li acquista.

I faretti

faretti possono essere diversi per la forma, per il tipo di luce che emettono e anche per la misura e consentono di dare, con una spesa tutto sommato moderata, un tocco di originalità alla stanza in cui sono collocati.

I faretti sono ideali per dare risalto a dei punti particolari che si vuole colpiscano immediatamente l’occhio: che si tratti di un quadro, di una stampa o di una libreria, se si mette un faretto accanto e si sceglie con cura la luce (sia per quanto riguarda l’intensità sia per quanto riguarda il colore) si può ottenere un effetto immediato e certamente si desterà l’interesse com’era intenzione.

Deve avere la sua importanza la luce, se il famoso Edward Hopper disse: “Quello che vorrei dipingere è la luce del sole sulla parete di una casa”.

Articoli a tema

Iscriviti alla newsletter