Illuminazione degli esterni: la luce fa la differenza

L’illuminazione degli ambienti esterni è un elemento importante per le abitazioni, anche se troppo spesso viene sottovalutata. In estate le si presta maggiore attenzione, perché diventa più importante la vivibilità degli spazi all’aperto, ma ciò non toglie che anche negli altri periodi dell’anno sarebbe meglio avere un occhio di riguardo per questo aspetto della casa, così da poter vivere sempre al meglio giardini, terrazzi e cortili.

Luci da Giardino

Grazie ad un sapiente utilizzo della luce si possono creare prospettive particolari, atmosfere suggestive e si possono anche illuminare, soprattutto nelle ore notturne, le zone di verde oppure gazebi e strutture in legno. Dal punto di vista dell’utilità, che prescinde in questo caso dal dato puramente estetico, bisogna tener presente che illuminare vialetti di ingresso e spazi particolarmente bui ha un buon impatto sulla loro sicurezza.

Illuminazione degli esterni: quali metodi o oggetti utilizzare?

L’illuminazione degli esterni dipende in larga misura dalle esigenze che si hanno nelle proprie case, sia dal punto di vista estetico che della funzionalità.

Una soluzione abbastanza pratica ed economica è costituita dai faretti, tramite cui si possono illuminare ottimamente i vialetti di ingresso e con cui si possono delimitare piccoli percorsi, anche con lo scopo di agevolare gli ospiti in arrivo e accoglierli.

Il lampione da giardino invece è una soluzione che potrebbe essere definita sentimentale, perché illumina con uno stile vagamente retrò: indubbiamente da il meglio di sé accanto ad una panchina, ma in qualunque giardino o vialetto può irradiare la sua luce romantica.

Un'altra buona idea per illuminare gli spazi esterni consiste nell’acquistare delle lampade, magari di forma sferica, resistenti all’acqua e galleggianti: possono infatti costituire degli originali punti d’attrazione, soprattutto se dotate di LED capaci di cambiare colore.

Un classico dell’illuminazione di esterni è invece la torcia da giardino: il suo funzionamento è generalmente molto semplice, nei modelli base per utilizzarla è sufficiente riempirla con un olio apposito. Ideale quando si desidera dare atmosfera alle cene o alle feste estive: poca spesa e ottima resa.

 In sostanza studiare con attenzione l’illuminazione degli spazi esterni permette di cambiare in modo tangibile l’aspetto degli spazi stessi e aiuta quindi ad aumentare il fascino e l’impatto degli ambienti che circondano una casa.
 
Da sottolineare anche che i prodotti che solitamente si utilizzano per l’illuminazione esterna non sono di norma lampade a incandescenza e non fungono da fonti di attrazione per insetti e zanzare: via libera alla luce!

Articoli a tema

Iscriviti alla newsletter