La corretta illuminazione: come realizzarla?

In una casa l’arredamento è molto importante, ma bisogna prestare molta attenzione anche all’illuminazione dell’appartamento. Ogni giorno architetti e designer si dedicano con attenzione a questo aspetto della progettazione, riuscendo a unire esigenze pratiche ad ogni tipo di spazio.

La prima cosa che bisogna analizzare è la predisposizione dell’impianto elettrico e solo successivamente potrete iniziare a pensare all’illuminazione. Per esempio per rendere accogliente l’ingresso di casa, sarà necessario utilizzare una luce intesa e calda, buona l’idea di utilizzare faretti, in commercio ne esistono di ogni forma e dimensione.

L’arredamento di casa è realizzato in stile classico? In questo caso meglio scegliere delle applique.
Per il soggiorno è meglio optare per un’illuminazione generale, con molteplici punti luce realizzati con applique, faretti e piantane.

Ogni angolo deve essere ben definito?

In questo caso meglio scegliere delle lampade a sospensione per la zona pranza e lampade da quadro per valorizzare alcuni oggetti.

Infine la cucina, il luogo più importante della casa, dove l’illuminazione deve essere accogliente e funzionale. Scegliete un lampadario oppure una plafoniera centrale per valorizzare ogni singolo dettaglio. Meglio scegliere dei faretti orientabili per le zone di lavoro o ancora dei tubi fluorescenti.
 

Articoli a tema

Iscriviti alla newsletter