Parquet e Laminati una scelta di stile per la vostra casa

Parquet e Laminati una scelta di stile per la vostra casa
03.12.2015

L'eleganza di entrambe queste tipologie di pavimentazione è universalmente riconosciuta ma i due modelli variano per resistenza, materiale impiegato e costo al Mq. Ecco perché oggi vogliamo addentrarci nell'argomento vedendo le differenze e cercando di aiutare chi sta per fare questa scelta stilistica di pavimentazione che potrà solamente abbellire la vostra abitazione.

Differenze tra i due materiali

Dobbiamo iniziare con il dirvi che:

il parquet è un tipo di pavimentazione definibile come calda e costituita da legno massiccio.
Ha uno spessore variabile dai 10mm fino ad arrivare ai 22mm.
E' di differenti cromie e questo dipende sia dalla tipologia di legno di cui è composto sia dall'eventuale esposizione al sole.

Ogni parquet ha una specifica tipologia di fibra che varia da legno a legno.

I parquet essendo costituito da legno che è un materiale vivo cambia nel tempo ecco perché quando vengono montati questi tipi di pavimento il tecnico certamente vi consiglierà un esposizione minima agli agenti atmosferici e al sole oltre che una temperatura e una specifica umidità.

Quest'ultima dovrebbe oscillare tra il 40 e il 60%.

La messa in posa

Un discorso a parte lo merita proprio la messa in posa del parquet che prevede anch'essa una serie di regole da seguire. Prima tra tutte una superficie omogenea su cui poggiare le lastre, quindi crepe o buchi andranno – qualora presenti – opportunamente riparati prima di effettuare questa posa.

Mettiamo per ipotesi che il vostro pavimento abbia invece dei dislivelli, anche questi devono essere opportunamente pianeggiati attraverso l'utilizzo di stucchi e/o alternativamente con della pasta livellante.

Non deve sussistere umidità nell'area della messa in posa e dopo aver verificato tutte queste cose si procede con un rivestimento dato sulla superficie del fondo.

Questo rivestimento dovrà essere tagliato sulla base delle misure dell'area nelle quali si effettua la messa in posa del parquet.

Importante nella messa in posa anche l'isolamento acustico che si può ottenere andando a posizionare uno strato di sughero o eventualmente e alternativamente di gommapiuma sotto allo strato di parquet che verrà posizionato. Viste queste precauzioni e regole è ora arrivato il momento dei listelli.

La prima fila di questi ultimi andrà posizionata sul perimetro della parete più lunga della stanza e la scanalatura andrà posizionata verso la parete stessa. L'ideale resta comunque partire da uno degli angoli dell'ambiente lasciando però un piccolo spazio – 10-15mm – tra il muro e la pavimentazione a parquet, questo aiuterebbe e consentirebbe la naturale dilatazione del pavimento che essendo in materiale vivo cerca un adattamento.

Qualora il parquet dovesse essere tagliato

Sarebbe meglio utilizzare una sega circolare da tavolo. Può darsi infatti che la misura originale dei listoni non si adatti alla superficie e alle misure di un abitazione o di una singola stanza e tra le varie opzioni per poter tagliare il legno la migliore è quella sopra indicata.

Generalmente la messa in posa non è complessa una volta isolato acusticamente il piano di lavoro e di messa in posa ma può anche capitare di dover utilizzare della colla invece che solamente i listelli e il martello la colla va impiegata per alcune tipologie di parquet e non per tutte mentre il lavoro con il martello deve calcolare sempre il fatto che non si può rovinare il listone e che quindi va compiuto a contatto indiretto e attraverso una protezione verso i listelli.

I Laminati e le sostanziali differenze con il Parquet

Il termine parquet laminato non è universalmente accettato, molte persone infatti considerano che questo termine sia inappropriato per definire un materiale assai meno nobile del legno a listello. Comunque le differenze parlano appunto di tutti i punti a favore di questa tipologia di pavimentazione.

Il laminato è composto da legni non nobili e la lavorazione per realizzare i suoi listelli è completamente diversa da quella per realizzare il parquet
Con il laminato si risparmia sul costo finale compreso quello della messa in posa.

I materiali del pavimento laminato sono: legno macinato e colla mentre la superficie è costituita da plastica stampata quindi quando vedete le venature sappiate che si tratta di una stampa anche quella.

Avete paura dell'umidità? Con il laminato non avrete i problemi che invece questa causa al parquet. Il laminato sopporta benissimo l'umidità e quindi può essere inserito anche in stanze nelle quali il parquet non potrebbe essere inserito – ad esempio il bagno - .
Sopporta per tempi più lunghi l'usura.

Non è un pavimento ma solo un rivestimento questa è una differenza sostanziale rispetto al parquet se ci si pensa infatti se dovete mettere in posa un laminato occorre che esista una qualche tipo di pavimento sotto.

La messa in posa è talmente semplice che potete realizzarla anche da soli senza dover chiamare un tecnico.

Restando sulla tipologia di rivestimento in laminato va anche detto che ormai le tecniche di lavorazione rispetto al passato sono molto più avanzate e quindi cogliere la differenza tra le due tipologie di materiale risulta difficile attualmente, quindi possiamo dire che se volete risparmiare pur preservando l'eleganza di uno spazio il laminato è il consiglio che possiamo darvi senza remore. I colori disponibili – come nel caso dei parquet – sono molti e differenti e ognuno si può adattare allo stile abitativo che avete scelto per la vostra casa.

Ovviamente trattandosi di un rivestimento e non di una pavimentazione completa questo comporta che può essere sfruttato come tale anche se la sua resistenza è maggiore – anche ai graffi – e che la durata del tempo è altrettanto alta.

Le stampe sulla superficie sono arrivate ad un grado di comparazione con il parquet davvero alto quindi se temete che l'effetto d'immagine possa essere in qualche modo differente vi diciamo con assoluta certezza che questo non può avvenire.

La scelta da compiere

A questo punto dovete valutare solo ciò che segue:

Il vostro budget
Se desiderate e dovete installare una pavimentazione o invece un rivestimento
La tipologia di colore che meglio si adatta o che preferite per il vostro parquet e/o laminato
In rete potete visionare moltissimi esempi dei due differenti materiali, studiare la loro composizione e valutarne la resistenza e i colori, quindi il nostro ultimo consiglio è quello di farvi un idea prima dell'acquisto andando appunto ad esplorare la rete web.

 

ARTICOLI IN TEMA

Cerca nel Sito

Ultime Notizie

Come scegliere una caldaia, legna, pellet e bioetanolo

Se volete evitare di dover pagare ogni inverno una bolletta del gas stratosferica, sappiate che sono disponibili diverse alternative a buon mercato e in gran parte ecosostenibili.

Dormire Bene, una questione di Materasso

Quando si acquista un materasso è importantissimo che quest'ultimo venga scelto non solo sulla base del prezzo, ma soprattutto sulla base delle proprie esigenze e problematiche fi

Come trasformare le centraline della domotica in un oggetto di arredo design

Gli involucri di plastica o di alluminio che inscatolano l’hardware di vario genere e le schede elettroniche servono a proteggere i componenti elettronici dal deterioramento e da

Garden Bridge: Un Ponte verde a Londra per il 2020

Se visiterete Londra nel 2020, potreste attraversare il Tamigi direttamente dal ponte pedonale Garden Bridge.

Aiuole e Orti rialzati: Come costruirli, gestirli e tutti i vantaggi

Le aiuole rialzate sono molto apprezzate perchè consentono di fare ordine nel giardino e ridurre anche la manutenzione stessa. Grazie alle aiuole rialzate, possiamo creare nel nos

Parquet e Laminati una scelta di stile per la vostra casa

Laminato o Parquet cosa e come scegliere tra una vasta gamma di colori e di modelli.

Poltrone Relax: Come scegliere le poltrone relax

Siete davvero convinti che acquistare una poltrona relax sia un’impresa semplice?

Come arredare la cucina: una guida agli stili d'arredo piu' in voga

La cucina è uno degli ambienti più importanti della nostra casa: qui da sempre le famiglie si riuniscono condividendo i pasti, e da qualche tempo questa stanza ha assunto un'impo

Illuminazione a Led: 5 consigli per i led in casa

I led permettono oggi di poter disporre di una serie di possibilità diverse di illuminazione e al tempo stesso garantire un notevole risparmio sui consumi energetici.